BIM knowledge base

qualificazione personale delle competenze in materia BIM, secondo le direttive BuildingSMART International

Il corso ha l’obiettivo di fornire tutte le competenze utili a comprendere il BIM, dalla storia alle normative, dalle specifiche all’applicazione pratica del metodo.

Per comprendere il BIM è innanzitutto necessario conoscere il significato delle terminologie, per comprenderne appieno i concetti, evitando così interpretazioni diverse e fraintendimenti. Il corso affronta i temi della standardizzazione nell’industria delle costruzioni e dell’edilizia, e consente di approfondire gli standard richiesti dalle normative e come applicarli ai progetti.

BIM (Building Information Modelling) non è solamente ’’adottare strumenti e software di progettazione’’, ma sopratutto é metodo.
Grazie alle compentenze di questo corso è possibile comprendere tutti i veri aspetti del BIM, per potersi muovere in autonomia e consapevolezza nella partecipazione di gare di appalto pubbliche (e non), e per realizzare progetti con metodo BIM ’’vero’’.

Al termine di questo corso è possibile svolgere l’esame di qualificazione personale, di primo livello, delle competenze sul BIM certificato BuildingSMART International, e riconosciuto a livello internazionale.

Il corso è strutturato in due giornate formative in aula, con istruttore certificato BuildingSMART.

durata: 16 ore

prezzo: € 350,00 + iva

Iscriviti

#Argomento
0.COS’È IL BIM, PERCHÈ È NECESSARIO, E LA SUA TERMINOLOGIA SPECIFICA
0.1Definire gli eventi che hanno condotto al BIM
0.2Definire il BIM
0.3Identificare e definire la terminologia chiave del BIM
0.4Definire il livelli di maturità del BIM
0.5Definire cosa costituisce un modello informativo
1.COMPRENDERE I VANTAGGI CHE IL BIM PUÒ PORTARE RISPETTO AD UN PROGETTO TRADIZIONALE, I PROBLEMI STORICI PROPRI DELL’INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI ED IL RUOLO CHE IL BIM ASSUME PER SODDISFARE GLI OBIETTIVI DI GOVERNO
1.1Perchè sono richiesti metodi di lavoro nuovi e collaborativi
1.2Identificare gli effetti sui progetti di una cattiva gestione delle informazioni
1.3Identificare gli standard individuati per mitigare la scarsa informazione
1.4Identificare i vantaggi del BIM ai professionisti coinvolti nella fase di costruzione
1.5Identificare i vantaggi dell’adozione del BIM per i committenti e per il facility managment
2.RICONOSCERE IL BISOGNO DI PIANIFICARE QUALI OUTPUT SONO RICHIESTI PER DEFINIRE COME LE INFORMAZIONI SONO PRODOTTE, SCAMBIATE E CONSERVATE
2.1Riconoscere perché il committente deve definire chiaramente i propri requisiti (EIR)
2.2Perché la catena di fornitura necessita di concordare un piano per eseguire il progetto in BIM (BEP)
2.3Perché è richiesto uno scambio di informazioni costante
2.4Identificare gli elementi chiave e i vantaggi dell’uso di una piattaforma di lavoro collaborative (CDE)
2.5Perché é necessario definire chiaramente le responsabilità nella gestione delle informazioni
2.6Perché è necessario valutare i potenziali membri della catena di fornitura prima dell’affidamento dell’incarico
3.RICONOSCERE IL BISOGNO PER SOLUZIONI APERTE INTEROPERABILI
3.1Definire chi è BuildingSMART
3.2Definire l’Open BIM e i suoi vantaggi rispetto all’uso di prodotti e sistemi proprietari
3.3Cos’è l’Industry Foundation Classes (IFC) ed i suoi vantaggi
3.4Cosa sono le Model View Definition (MDV) ed i loro vantaggi
3.5Cosa sono gli Information Delivery Manual (IDM) ed i loro benefici
3.6Sapere cosa è il BuildingSMART Data Dictionary (bSDD) ed i suoi vantaggi
3.7Sapere cosa è il BIM Collaboration Format (BCF) ed i suoi vantaggi
4.ESSERE CONSAPEBOLI DELLA CAPACITÀ DELLA PROPRIA ORGANIZZAZIONE NEL LAVORARE CON PROCESSI BIM
4.1Sapere i vantaggi organizzativi dell’adozione del BIM
4.2Identificare il livello di maturità BIM della propria Organizzazione
4.3Sapere perché l’adozione del BIM deve allinearsi agli obiettivi aziendali
4.4Identificare i vantaggi e le sfide dell’adozione del BIM
4.5Sapere quali sono le implicazioni sulla sicurezza dei dati per l’adozione del BIM
Il nostro é rivolto in modo particolare a Generico, Ingegnere Impiantista, Game Designer, Graphic Designer, Project Administrator, Cad Manager, Studente, Bim specialist, Bim manager, Bim coordinator, Disegnatore CAD, Disegnatore architettonico, Termotecnico, Perito Industriale, Geometra, Architetto, Ingegnere meccanico, e Ingegnere strutturale.
Le competenze acquisite consentono di trovare impiego presso aziende, studi professionali ed enti pubblici che richiedono figure professionali con solidi competenze in materia di Building Information Modelling.
Al termine del corso gli utenti sono in grado di applicare il metodo BIM durante lo sviluppo di un progetto, a partire dalla pianificazione del metodo sino alla reale applicazione.
La partecipazione a questo corso non richiede requisiti specifici. Per maggiori informazioni contattaci.
File sharing in cloud di dispense, esercitazioni guidate, materiale esplicativo delle lezioni.

ACP

La certificazione professionale BuildingSMART è una prova di competenza per i professionisti che lavorano con BIM.

Prossima sessione

Al momento non ci sono sessioni programmate in aula, ma é possibile svolgere sessioni personalizzate, corsi one-to-one e corsi presso aziende.

pre-iscriviti contattaci

Promozioni

Seguici per essere informato delle nostre promozioni.

I nostri istruttori per questo corso:

Generic placeholder image

Mario Biasi

Profilo »

* Questi campi sono obbligatori.